Skip Navigation Links

Piazza di Palazzo

La piazza principale di San Pietroburgo, considerata il cuore della città. Per avere la migliore panoramica della monumentale piazza del palazzo è consigliabile entrarvi attraverso il Doppio Arco di Trionfo. Eretto nel 1830 per celebrare la vittoria su Napoleone, è opera del napoletano Carlo Rossi (1775-1849), ed è decorato da sculture e bassorilievi di Demut-Malinovskij e Pimenov. Questo arco è congiunto con le sedi, un tempo, dello Stato Maggiore Generale e del Ministero degli Esteri (1819-1829), e l'insieme forma una facciata semicircolare, di stile neoclassico, lunga 600 metri; è considerata il capolavoro dell'architetto Rossi.

 Al di là della piazza, oltre la Colonna di Alessandro (1834) che si innalza al centro, sorge il Palazzo d' Inverno, fiancheggiato dagli edifici di quelli che furono il Corpo di guardia (1837-1843: architetto Brjullov) e l' Ammiragliato. Opera di Bartolomeo Francesco  Rastrelli (1700-1771), che lo edificò nel 1754, fu distrutto da un incendio e ricostruito nel 1837 , su disegni del Rastrelli stesso. Fu sede della corte imperiale per due secoli. Di stile barocco russo, è ricco di ori e marmi, stracarico di ornamenti. Occupa una superficie di 2500 mq (con gli edifici annessi si raggiungono gli 8000 mq) e ha ben 1050 stanze. Il Palazzo e il complesso di edifici di cui si è detto prendono oggi il nome di Ermitage e ospitano il celeberrimo museo.