Skip Navigation Links

10 cose da fare a San Pietroburgo

Abbiamo preparato per voi la lista delle cose, secondo noi assolutamente interessanti, da fare a San Pietroburgo. Le varie voci elencate non seguono un ordine a seconda della loro importanza per cui potrete scegliere indifferentemente a quale di queste dedicarvi per prima, con quali altre proseguire e infine con quali concludere il vostro soggiorno in città. Vi auguriamo buon viaggio a San Pietroburgo!

1

La visita al museo dell’Ermitage occupa senz’altro un bel primo posto. Il Museo statale Ermitage è uno dei complessi museali più prestigiosi al mondo per dimensione e opere custodite. L’immensa collezione comprende più di tre milioni d’opere d’arte e manufatti della cultura mondiale realizzati tra l’Età della pietra ed il XX secolo, tra cui dipinti, sculture, monete, reperti archeologici, opere grafiche e d’arte applicata, di cui solo una parte (circa 60.000 pezzi) esposta nelle innumerevoli sale e nei diversi edifici situati in città. Il più straordinario fra questi è sicuramente il Palazzo d’Inverno, il magnifico edificio in stile barocco dalla facciata verde costellata da colonne bianche.

Non dimenticate che l’Ermitage è chiuso il lunedì.

2

Uno dei ricordi più belli ve lo lascerà di sicuro la gita in battello attraverso i canali e i canaletti che solcano la città. Avrete la possibilità di ammirare San Pietroburgo, definita la Venezia del Nord, da un'insolita prospettiva: vedrete dall’acqua palazzi meravigliosi, le antiche facciate, le cattedrali con le loro brillanti cupole, i numerosissimi ponti e la famosa scultura “Cigik-Pigik” (piccolo uccellino di bronzo, personaggio di una filastrocca popolare). 

3

San Pietroburgo è la città dei cortili, dietro le ricche facciate dei palazzi si nascondono infatti numerosi cortili di tutti i generi che rappresentano veri e propri musei a cielo aperto: un modo insolito per comprendere appieno lo spirito e la storia della città. Fu Pietro I a disporre che tutte le case fossero costruite per far fronte alla mancanza di spazio, dando così alla città il suo aspetto caratteristico. Uno dei cortili più famosi è definito “dei mosaici” perchè è decorato con una notevole varietà di sculture a mosaico. Andate pure voi alla scoperta dei curiosi cortili sanpietroburghesi.

 

4

Una cosa assolutamente da fare è ammirare San Pietroburgo dall’alto! La città vanta innumerevoli scorci panoramici che offrono spettacoli mozzafiato. Una delle viste migliori si apre dalla cupola della cattedrale di Sant’Isacco. Vale assolutamente la pena scalare quasi 300 gradini per ammirare dall’altezza di 43 metri il panorama della meravigliosa e affascinante città di San Pietroburgo.

5

Assaggiare una piatto tradizionale russo  -  Pirog.  Si tratta di una pietanza di pasta ripiena, dolce o salata, cotta al forno o fritta. Tra tutti i tipi di piroghi potrete trovare quello che di sicuro incontrerà il vostro gusto, salato con ripieno di carne, pesce, funghi, bacche, cavolo o dolce con ciliegie, fragole, mele, frutti di bosco e tanti altri. Secondo un detto russo, ciò che fa di una donna un’ottima massaia non sono tanto le decorazioni della sua casa, quanto gli squisiti piroghi che è in grado di preparare. Tra i vari locali che offrono una buona scelta di piroghi possiamo consigliare “Stolle” (http://www.stolle.ru/en/menu/saint-petersburg ) o “Pirogoviy dvorik” http://www.pirogov-dvorik.ru/en/ .      

6

Una delle bellezze di San Pietroburgo sono i suoi ponti, in molti casi delle vere opere d'arte. In particolare, vi consigliamo di non perdere uno spettacolo assolutamente affascinante che è quello del sollevamento dei ponti sul fiume Neva. Da maggio a novembre tutti i ponti sulla Neva si sollevano almeno una volta ogni notte tra l’1:35 e le 2:20 e tra le 2:45 e le 5! Per molti l'apertura dei ponti diventa un richiamo irresistibile e sulle rive in prossimità di alcuni di essi si assiste spesso ad assembramenti di turisti muniti di fotocamera.
Uno dei più scenografici è sicuramente il Dvortsovyy most (vicino all’Ermitage), è l'unico che si solleva interamente ed esattamente a metà. Se vi trovate dal lato dell’Hermitage, vedrete in mezzo all'apertura la fortezza dei santi Pietro e Paolo: è stupendo! Questo ponte (Dvortsoviy most) si solleva all’1:25. E’ sempre consigliabile comunque consultare l’orario esatto online, per evitare di imbattervi in cambiamenti dell’ultimo minuto.

7

Visitare una delle due residenze più belle in assoluto – La Reggia di Peterhof o la Reggia di Caterina a Pushkin. Se vi capita di essere a San Pietroburgo d’estate, è preferibile recarsi in visita alla Reggia di Peterhof. Peterhof è un magnifico complesso di palazzi, giardini, fontane, cascate e giochi d’acqua ideato da Pietro I il quale sognava una residenza imperiale fuori da San Pietroburgo a cui accedere via mare, somigliante alla reggia di Versailles. Se invece avete deciso di visitare San Pietroburgo d’inverno, è più consigliabile la Reggia di Caterina a Pushkin.   La magia di questi luoghi è unica e resta intatta ed immutata nella memoria! 

Subito un consiglio, prima di andare a visitare queste residenza è bene che vi informiate sull’orario della visita dei palazzi, perché gli ingressi hanno degli orari specifici per i turisti con guida, per i turisti russi e per i turisti stranieri.

8

Concedetevi una bella passeggiata nella Prospettiva Nevsky, entrando nei parchi, nelle piccole vie e all’interno degli interessanti palazzi schierati lungo la prospettiva più famosa delle città.   

9

Visitate la chiesa considerata unica non soltanto per San Pietroburgo ma per tutta la Russia. Una luogo che di certo colpisce l’immaginazione! Parliamo della Chiesa sul sangue versato il cui interno è decorato con 7000 mq di mosaici realizzati da oltre 30 artisti. 

10

Perdersi, smarrirsi per la città: ogni ospite inizia il proprio processo di ambientamento quando non segue più i canali predefiniti, pertanto tentate strade nuove, avventuratevi per vie inaspettate e, con le dovute accortezze, provateci. Farete la città un po’ più vostra di quanto non lo sia già. A San Pietroburgo è bello camminare, quindi di sicuro vi aspetta una piacevole passeggiata.